Ottieni un preventivo
Cosa devi trasportare?
Città di partenza
Città di arrivo
Cos’è una bisarca? A cosa serve e quali sono le sue principali caratteristiche? Continua a leggere per saperne di più.

A tutti sarà capitato almeno una volta nella vita di vedere per le strade un “camion porta automobili” e chiedersi come si chiamasse o a cosa servisse.
Si tratta della bisarca, conosciuta anche sotto il nome di cicogna, autocarro a due livelli sovrapposti finalizzato al trasporto di più veicoli contemporaneamente.

La bisarca ormai è il metodo più diffuso con cui far viaggiare via terra un veicolo da un luogo all’altro. Ha preso il posto del treno come rapido e conveniente mezzo di trasporto delle vetture, in quanto il suddetto servizio non viene più erogato dalle ferrovie dello stato, da quasi un decennio.

A differenza del trasporto via mare, la bisarca offre un’alternativa più economica mantenendo ugualmente un alto livello di sicurezza.

Grazie alle sue notevoli dimensioni, la bisarca può comodamente trasportare sia autovetture che motoveicoli.

 

Dotata di un impianto adatto al carico e allo scarico del materiale trasportato, la bisarca permette di dislocarle i veicoli sia su uno che su due livelli, anche se per le autostrade è più comune imbattersi nelle bisarche strutturate su due livelli.

Bisarca: cos’è e caratteristiche


Una bisarca, dunque, è un automezzo dalle non indifferenti dimensioni che permette di trasportare più veicoli contemporaneamente. Come vedremo tra poco, viene utilizzata in diverse circostanze, a seconda dell’esigenza che c’è dietro.

La versione standard di questo mezzo varia tra i 18 e i 22 metri, mentre la sua larghezza approssimativamente è di 2.50 metri.

A cosa serve una bisarca?


Ma a cosa serve una bisarca? Quest’ultima viene utilizzata per diversi tipi di servizio: dai trasporti più importanti a quelli meno urgenti.

Dal momento che non è più possibile spedire le vetture via treno, la bisarca viene impiegata per consegnare in totale sicurezza alle concessionarie e ai centri convenzionati le autovetture appena uscite dalla produzione.

Su richiesta di un cittadino privato, è possibile avvalersi della bisarca per trasportare il veicolo da una città all’altra: servizio molto utile nel caso si stesse per cambiare abitazione ma non si volesse rinunciare al proprio mezzo di spostamento.

Viene altresì usata per il trasporto di auto di lusso e super-lusso, rigorosamente coperta per evitare che, durante il percorso, fenomeni naturali quali maltempo e temperature basse oppure inconvenienti artificiali, come per esempio i detriti sull’asfalto, possano danneggiare la carrozzeria.

Quanto costa il servizio?
Il costo del servizio può dipendere da molti fattori: prima di tutto dalla distanza che intercorre dal punto di ritiro a quello di consegna.

Va considerato che il trasporto con bisarca, a causa delle sue ingombranti dimensioni, è soggetto a una programmazione piuttosto meticolosa.

Per consentire una consegna delle vetture in assoluta sicurezza, i luoghi di ritiro e di destinazione devono essere accessibili alla bisarca. Sono pertanto necessarie strade percorribili dove l’autocarro può essere agevolmente maneggiato senza incappare in spiacevoli situazioni.

Quante macchine può trasportare una bisarca?


Scopriamo infine quante macchine tiene una bisarca. La struttura di questo autocarro permette di caricare fino a un massimo di 10 veicoli dislocati su due piani.

La rampa anteriore è dotata di un meccanismo che consente di inclinare il piano verticale fino a raggiungere la superficie della strada. In tal modo le autovetture possono essere facilmente caricate e scaricate senza arrecare danni fisici, né ai veicoli né all’addetto incaricato al trasporto.

© 2022 ALL RIGHTS RESERVED​ – TRASPORTAMI BY FALA MULTISERVICE – P.IVA 12118500011